La Fermentazione che Mette Il Turbo All'efficacia Dei Cosmetici

La Fermentazione che Mette Il Turbo All'efficacia Dei Cosmetici

  • 27 Ott 2021
  • Luisa Mariano

La rivoluzione della cosmesi con i fermentati e l’oro colloidale

PUOI DIRE ADDIO ALLA CHIMICA NEI COSMETICI CON I FERMENTATI

La rivoluzione della cosmesi con i fermentati e l’oro colloidale.

Arriva dall’Austria questa voglia di creare qualcosa di nuovo, nuovo per noi, ma nasce in Corea e Giappone la ricetta di questa nuova formula nella cosmetica, che da oltre 15 anni utilizza i fermentati per risanare l’ambiente. L’azienda Emengeo, 12 anni fa ha iniziato proprio con il risanamento dei terreni dopo il fortunato incontro con  il proff. Higa, noto ricercatore e professore universitario di Okinawa (Giappone).

La Emendgeo con, gli allora direttori della Farmacia Vaticana, invitarono e ospitarono il proff. Higa in Italia, proprio per spiegare gli effetti positivi dei batteri sul nostro pianeta e nel nostro corpo…

I batteri Fermentati, risanano i nostri terreni.

La Fermentazione, ha un ruolo importante nella produzione e nella conservazione di cibi e bevande.

Si Fermenta per fare vino, birra, formaggi, kefir, pane ecc. ecc.

Fermentazione: termine tecnico che racchiude il processo di trasformazione delle sostanze organiche con

l’inserimento di funghi e batteri in totale assenza di ossigeno (anaerobiosi), in contenitori chiamati fermentatori.

L’era dei batteri è questa, i batteri sono la salvezza del nostro sistema immunitario. Siamo fatti di batteri.

La fermentazione, di materie prime naturali con i funghi e batteri buoni, aumentano gli effetti nutritivi a piĂą ampio spettro, rispetto agli ingredienti chimici.

QUALI VANTAGGI:

Potenzia e mantiene intatti le proprietĂ  degli estratti vegetali.

            Le sostanze ricavate dalla fermentazione sono impossibili da produrre artificialmente, perciò posseggono effetti positivi e messi nelle creme, sono ben tollerati da tutti i tipi di pelle.

            Gli allergeni, tramite la fermentazione, si convertono parzialmente in sostanze non allergizzanti.

            La fermentazione rende accessibile e migliora la biodisponibilitĂ  di molti ingredienti, e li rende piĂą assorbibili dall’organismo.

           Questi cosmetici con fermentati, aiutano a mantenere la pelle compatta, liscia e giovane.

“L’utilizzo di cosmetici contenenti ingredienti fermentati è raccomandato, ad esempio, qualora si desiderasse idratare la pelle in profondità o rivitalizzare il derma. Oppure cosa interessante, per contrastare la formazione delle macchie scure nonché combattere l’invecchiamento cutaneo”

ESEMPIO: Il cocco fermentato è più idratante e nutriente, ha un effetto antimicrobico e può tranquillamente sostituirsi ai conservanti sintetici convenzionali. La zucca fermentata è più emolliente, levigante e previene le irritazioni. Il peperoncino fermentato addirittura perde l’effetto irritante e previene le irritazioni.

La Cosmesi creata con i migliori prodotti in natura, compresi quelli dell’orto, mantiene una profumazione naturale o al limite se necessitala profumazione basta aggiungere qualche olio essenziale.

Questa è una Tecnologie Green con ingredienti fermentati.

Si sa che, per via della fermentazione, questo stesso processo, applicato alla cosmesi moderna grazie a nuove tecnologie d’avanguardia, porta a ottenere cosmetici dall’efficacia naturale potenziata.

Tutto inizia con una selezione accurata di fiori, piante, frutti e olii, noti per le loro proprietĂ  naturali da cui si estraggono i componenti principali grazie alla fermentazione.

All’interno dei nostri detergenti viso, creme giorno / notte, e sieri, troviamo contenuti derivanti da:

DAY= trigliceride caprilico / caprico, beta glucano, beta glucano, poligliceril-3 dicitrato / stearato, olio di semi di camelia oleifera (camellia), burro di semi di theobroma grandiflorum (cupuacu), cocos nucifera (cocco) olio, pantenolo, miristil miristato; alcool cetilico sorbitano olivato; cetearyl olivate, argania spinosa (argan) olio di nocciolo, olio di semi di carapa guaianensis (andiroba); niacinamide, olio di semi di papaver sominferum (papavero), cera alba, olio di persea gratissima (avocado); fitosteroli; olea europaea (oliva) olio di frutta, estratto di radice di amorphophallus konjac, allantoina-//// argento colloidale,

MOON= helianthus annuus (girasole) olio di semi, caprylic/capric triglyceride, theobroma grandiflorum (cupuacu) seed butter, astrocaryum murumuru seed butter, argania spinosa (argan) kernel oil, passiflora edulis (passion flower) seed oil, cocos nucifera (coconut) oil, myristyl myristate, glyceryl stearate citrate, cetearyl alcohol, beta glucano, isoamil laurato, fosfato di diamido, propandiolo(mais), cetearil olivato; sorbitano olivato, gliceril capilrato, hippophae rhamnoides (olivello spinoso) olio di frutta, acido stearico, olio di persea gratissima (avocado); fitosteroli; olea europaea (oliva) olio di frutta, tocoferolo, gliceril glucoside, //// argento colloidale.

DETERGENTE= Glicerina, Hamamelis virginiana (amamelide) acqua decil glucoside, sorbitano sesquicaprilato, cyamopsis tetragonoloba (guar) gomma, pca, gliceril oleato, poligliceril-10 laurato,  disodio coccoil glutammato, lattato di sodio, gomma xantana, sodio levulinato, sodio aninato, acido lattico, pantenolo, sodio pca, cacao anfoacetato di sodio, gliceril caprilato, bisabololo, zingiber officinale (zenzero) estratto di radice, olio di semi di borago officinalis (borragine), Carthamus tinctorius (cartamo) olio di semi, estratto di foglie di rosmarinus officinalis (rosmarino), sodio cocoil glutammato/// argento colloidale.

Da non dimenticare inoltre, che questi preziosi alleati di bellezza aumentano la tenuta del make up e ne semplificano la stesura. Rendendo l’epidermide più liscia, morbida e omogenea, pertanto facilitano l’applicazione di fondotinta e correttore e prolungano la durata del make up.

COMMENTI : 0

SCRIVI UN COMMENTO