BYAGARICUS 90cps

AGARICUS BLAZEI MURRILL - ELISIR DI LUNGA VITA

  • 0 Recensioni
€ 34,90

  • depura l’organismo ed è un fortissimo antiossidante
  • rafforza il sistema immunitario
  • aiuta il normale metabolismo dei carboidrati
  • utile nelle diverse forme di allergie e nelle malattie autoimmuni (es.tiroidite di hashimoto, artrosi reumatoide)
  • come coadiuvante nelle diverse forme di epatite
  • nel sovrappeso riduce l’appetito
  • riduce il colesterolo e la glicemia
  • un forte antiossidante della pelle
  • in giappone viene assunto come prevenzione antitumorali
  • immunomodulatore
  • funzione immunitarie della milza


L'Agaricus Blazei Murril (ABM) è un fungo di un piccolo paesino di montagna del Brasile, situato a circa 200 chilometri a sud-est di San Paolo, gli abitanti del posto, sembravano godere di un'ottima salute, vivevano più a lungo della media e i tassi di mortalità per cancro e malattie cardiovascolari erano incredibilmente più bassi della norma.

La parte aerea dell' Agaricus è ricca di proteine, polisaccaridi (beta-glucani), acidi grassi insaturi, steroidi, tocoferolo e composti fenolici (acido cinnamico).

Particolarmente alto è l'apporto di beta-glucani, considerati tra i più attivi rispetto ad altri funghi medicinali, e conferisce all'Agaricus blazei una forte azione regolatrice sul sistema immunitario, cioè, è in grado di modulare la risposta del nostro sistema immunitario. Uno studio in vivo dimostra che l'assunzione di Agaricus aumenta la produzione di citochine (IL-6, IFN-gamma) e promuove l'attività delle cellule NK (Natural Killer) e la fagocitosi nei macrofagi (Tang et al, 2009). In tutti questi studi, l'Agaricus ha agito sull'immunità acquisita e nell'immunità innata.

 Proprietà antibatteriche

In uno studio in vivo  infettato con Streptococcus pneumoniae per valutare l'azione antibatterica dell'Agaricus blazei (lo streptococco è un batterio patogeno nell'uomo responsabile di infezioni come meningite, otite e polmonite) con l'assunzione di Agaricus prima dell'iniezione dei batteri, il livello degli stessi nel sangue, si mantiene  più basso e il tasso di sopravvivenza dei topi  aumenta.

Proprietà anti-diabetiche

In caso di diabete l’Agaricus, riducendo l’insulino-resistenza, ha dimostrato di essere in grado di abbassare il livello di emoglobina glicata, ossia il parametro più stabile e più affidabile che serve a monitorare l’andamento di questa patologia. Non solo, sembra  migliorare anche la sensibilità dei tessuti periferici all’insulina.

Controindicazioni

Alla posologia standard, Agaricus blazei Murrill è ben tollerato e non provoca effetti collaterali. Non sono note interazioni con farmaci mentre, per quel che riguarda le controindicazioni, l'Agaricus blazie, come d'altronde gli altri rimedi micoterapici, non deve essere assunto da chi è allergico ai funghi o ha subito un trapianto d'organo.    

Contenuto medio per 2 cps

AGARICUS BLAZEI MURRILL   900 mg (2 capsule)

POLISACCARIDI 50% (apporto in polisaccaridi)  450 mg

VITAMINA C   44 mg

Il fungo della prevenzione totale

L'Agaricus Blazei Murrill (ABM) è un fungo commestibile proveniente dalle regioni montagnose di Piedade, in Brasile. Descritto per la prima volta dal tassonomista Murrill nel 1947, negli anni ’60 attirò l’attenzione dei ricercatori per la bassissima incidenza di malattie degenerative che si riscontrava tra gli abitanti della regione in cui il fungo veniva comunemente mangiato. È chiamato anche “Cogumelo do Sol" in Brasile, “Himematsutake” in Giappone e “Ji Song Rong” in Cina.

Tradizionalmente questo fungo era utilizzato per combattere lo stress psicofisico, per stimolare il sistema immunitario, come ipoglicemizzante, per riequilibrare il profilo lipidico, per prevenire l’osteoporosi ed i problemi circolatori, per trattare l’ulcera peptica e le malattie tumorali.

Il suo altissimo contenuto in figlucani, molto maggiore rispetto al Reishi, allo Shiitake e al Maitake, lo rende il fungo medicinale di prima scelta nel trattamento delle neoplasie.

L’effetto anti tumorale di questo fungo è direttamente correlato all’alta concentrazione di P-glucani che sono tra le più potenti sostanze immunostimolanti che ad oggi si conoscano. E stato osservato che dopo 2-4 giorni di dieta ricca di ABM, il numero di cellule Natural Killer aumenta in modo significativo nel sangue. Questo fungo contiene inoltre una grande quantità di RNA e pro-teoglucani ad alto peso molecolare (ATOM) ad effetto immunostimolante ed antitumorale.

ABM, ha un alto contenuto in Tirosinasi, enzima che catalizza la trasformazione della Tiroxina in Dopamina, che ricordiamo essere il principale neurotrasmettitore ad effetto stimolante-antidepressivo presente a livello del nostro sistema nervoso.

La cellula, stimolata dall’ Agaricus ad utilizzare più ossigeno, produrrà più energia ed in tal modo potrà fronteggiare svariati problemi, tra cui le aggressioni virali, attraverso una maggior produzione di Interferone-y.

 L’associazione di ABM con chemioterapici tradizionali quali il 5-Fluorouracile ha dimostrato effetti sinergici di azione e ha permesso la riduzione dei dosaggi del chemioterapico, senza perdita di efficacia terapeutica, ma con forte riduzione degli effetti collaterali.

Le esperienze cliniche dell’Istituto Micologico Tedesco (Mycotroph) riportano successi terapeutici anche in pazienti con Leucemia e Linfomi, specialmente Linfomi non Hodgkin (NHL).

Nel ratto, in cui à stato sperimentalmente impiantato sottocute il Sarcoma 180, la somministrazione di 10 mg pro kilo di peso di Agaricus blazei Murriìl, ha determinato la scomparsa del tumore nell’87.5% dei casi ed un blocco della crescita tumorale nel 93.6% dei casi.

Ulteriori studi sull’animale hanno dimostrato che l’effetto antitumorale è anche preventivo se il fungo viene somministrato il giorno prima dell’impianto del tumore sperimentale, fatto che può essere spiegato con l’attivazione dell’Ubichinone endogeno.

L’associazione di ABM con chemioterapici tradizionali quali il 5-Fluorouracile ha dimostrato effetti sinergici di azione e ha permesso la riduzione dei dosaggi del chemioterapico, senza perdita di efficacia terapeutica, ma con forte riduzione degli effetti collaterali.

Numerosi studi sono stati effettuati sull’utilizzo di ABM in associazione con vari chemioterapici; i dati ottenuti hanno evidenziato un effetto sinergico di risposta con moltiplicazione dell’efificacia terapeutica. Il Dott. Ivo Bianchi, cita uno studio su adenocarcinomi mammari spontanei in animali da esperimento in cui alti dosaggi, 300 mg/kg di ABM, hanno portato ad un effetto terapeutico superiore a quello ottenuto con Mitomicina C e 5-Fluorouracile, con sostanziali miglioramenti nel 48,5% dei casi. 

Il Prof. Ivo Bianchi si è laureato in Medicina e Chirurgia e quindi specializzato in Medicina Interna presso l’Università di Padova e ha lavorato per oltre dieci anni come professore a contratto presso la Clinica Medica dell’Università di Verona. Dal 1992 è docente e coordinatore del corso di perfezionamento in Regolazione Biologica e Medicine Complementari che si tiene presso la facoltà di Medicina dell’Università di Milano. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, in ambito ufficiale e fitoterapico, si è interessato a fondo di Micoterapia. Nel 2007 è stato tra i fondatori dell’International Micotherapy Institute che ha presieduto per circa 2 anni. È un’autorità internazionale nell’ambito della micoterapia moderna. Nel corso della sua esperienza professionale, oltre a innumerevoli articoli ha pubblicato più di 30 libri.

Biografia

  • Hsu CH, Liao YL, Lin SC, Hwang KC, Chou P. (2007): “The mushroom Agaricus blazei Murill in combination with metformin and gliclazide improves insulin resistance in type 2 diabetes: a randomized, double-blinded, and placebo-controlled clinical trial. Journal of Alternative and Complementary Medicine 13 (1): 97–102.
  • Bernardshaw S, Johnson E, Hetland G. An Extract of the Mushroom Agaricus blazei Murill Administered Orally Protects Against Systemic Streptococcus pneumoniae Infection in Mice. Scandinavian Journal of Immunology. 2005 ; 62(4):393-398.
  • Bernardshaw S, Hetland G, Grinde B, Johnson E. An extract of the mushroom Agaricus blazei Murill protects against lethal septicemia in a mouse model of fecal peritonitis. Shock. 2006 ; 25(4):420-425.
  • Carneiro A, Ferreira I, Duenas M, Barros M, Da Silva R, Gomes E, Santos-Buelga C. Chemical composition and antioxidant activity of dried powder formulations of Agaricus blazei and Lentinus edodes. Food Chemistry. 2013 ; 138(4):2168-2173.
  • Chan Y, Chang T, Chan CH, Yeh YC, Chen CW, Shieh B, Li C. Immunomodulatory effects of Agaricus blazei Murill in Balb/cByJ mice. J Microbiol Immunol Infect. 2007 ; 40(3):201-208.
  • Nakajima A, Ishida T, Koga M, Takeuchi T, Mazda O, Takeuchi M. Effect of hot water extract from Agaricus blazei Murill on antibody-producing cells in mice. Int Immunopharmacol. 2002 ; 2(8):1205-1211.
  • Soković M, Ćirić A, Glamočlija J, Nikolić M, Van Griensven LJ. Agaricus blazei hot water extract shows antiquorum sensing activity in the nosocomial human pathogen Pseudomonas aeruginosa. Molecules. 2014 ; 19(4):4189-4199.
  • Sorimachi K, Akimoto K, Ikehara Y, Inafuku K, Okubo A, Yamazaki S. Secretion of TNF-alpha, IL-8 and nitric oxide by macrophages activated with Agaricus blazei Murill fractions in vitro. Cell Struct Funct. 2001 ; 26(2):103-108.
  • Tang NY, Yang JS, Lin JP, Hsia TC, Fan MJ, Lin JJ, Weng SW, Ma YS, Lu HF, Shen JJ, Lin JG, Chung JG. Effects of Agaricus blazei Murill extract on immune responses in normal BALB/c mice. In Vivo. 2009 ; 23(5):761-766.

 

Inserisci Recensione:

IMPORTANTE:
Il prodotto non intende prevenire, curare o guarire malattie umane e non sostituisce  diagnosi e terapie, che sono atti di pertinenza del medico (in conformità al D.Lgs. 109 del 27.1.1992 e s.m.i)

PRECAUZIONI GENERALI
Non somministrare in caso di allergia ai funghi. Nei bambini al di sotto dei 6 anni di età sono a disposizione formulazioni specifiche per neonati in cui il dosaggio varia in base al peso del bambino. Conservare in un luogo fresco e asciutto. Non usare se la fascia di sicurezza è danneggiata.

Per informazioni più dettagliate consigliamo sempre di consultare il vostro medico di fiducia.

Prodotti Correlati